800 145068

Risparmio illuminazione

Consigli per risparmiare

  • Negli ambienti dove la luce rimane accesa per molte ore utilizzare le lampadine fluorescenti compatte: costano di più, ma durano anche 8 volte più delle normali lampadine a incandescenza e, soprattutto, consumano fino al 70% in meno (esse non sono indicate, invece, per locali dove la luce viene accesa e spenta molte volte, in quanto continue accensioni e spegnimenti potrebbero danneggiarle).
  • Utilizzare lampadine a led dove non è necessario avere un buon flusso luminoso.
  • Utilizzare lampade alogene solo per illuminare punti ben precisi, perchè altrimenti, per il tipo di luce che emanano, perdono il 20% di luminosità.
  • Dato che con l’invecchiamento le lampadine emettono sempre meno luce, pur consumando sempre la stessa quantità di energia, è utile superata la vita media sostituirle.
  • Utilizzare dove possibile sensori crepuscolari e/o di movimento per utilizzare l’illuminazione solo quando è necesssaria.
  • Ricordare che una lampadina da 100 watt illumina quanto 6 da 25 watt, ma queste consumano il 50% in più: un lampadario centrale provvisto di molte luci non è una soluzione efficiente in termini energetici.
  • Scegliere tinte chiare per i muri in modo da ridurre l’assorbimento luminoso.