certificazioni energetiche

Normativa Certificazione Energetica Valle d'aosta

Valle d'aosta, Regione autonoma Valle d'aosta normativa certificazione energetica...

indietro a normativa certificazione energetica

Normativa Certificazione Energetica Regione valle d'aosta

normativa regione valle d'aosta
Domande Certificazione Energetica valle d'aosta

In questa pagina è possibile scaricare i maggiori riferimenti normativi per la Regione Valle d'aosta, sia per quanto riguarda la certificazione energetica degli edifici, sia per provvedimenti ad essa correlati.


Nella Regione autonoma Valle d'Aosta la certificazione energetica è disciplinata dalla L.r. 18 aprile 2008,n.21 (come modificata dalla L.r. 2 marzo 2010,n.8) le cui delibere attuative sono in fase di emanazione.
Attualmente sono stati disciplinati i seguenti argomenti:

Autodichiarazione certificazione energetica Regione autonoma Valle d'Aosta.
Autodichiarazione certificazione energetica Regione autonoma Valle d'Aosta.


L.R. 3/2006


Legge regionale 3 gennaio 2006, n. 3 - Testo Vigente.
Legge regionale 3 gennaio 2006, n. 3 - Testo Vigente come modificato dalla legge regionale n. 50 23 del dicembre 2009 e dalla legge regionale n.8 del 2 marzo 2010.

L.r. 50/2009 – modificazioni alla L.r. 3/2006- Testo Vigente.
Legge regionale n. 50 23 del dicembre 2009 Testo Vigente.

Delibera Giunta Regionale n. 1064 del 23/04/2010.
Delibera Giunta Regionale n. 1064 del 23/04/2010 – contributi ex art.5.

Delibera Giunta Regionale n. 2413 del 10/09/2010.
Delibera Giunta Regionale n. 2413 del 10/09/2010 - sostituzione allegato A.

Delibera Giunta Regionale n. 2125 del 6/08/2010.
Delibera Giunta Regionale n. 2125 del 6/08/2010 – impianti dimostrativi.

Legge regionale 3 gennaio 2006, n. 3.
Legge regionale 3 gennaio 2006, n. 3 - Nuove disposizioni in materia di interventi regionali per la promozione dell’uso razionale dell’energia.


L.R. 21/2008


L.r. 18/04/2008, n.21 - Testo Vigente.
L.r. 18/04/2008, n.21 - Testo Vigente (come modificata dalla L.r. 8 del 2/03/2010).

L.r. 2 marzo 2010, n. 8.
L.r. 2 marzo 2010, n. 8 - modificazioni alla l.r. 21/2008.

Delibera Giunta Regionale n. 3014 del 30/10/2009.
Delibera Giunta Regionale n. 3014 del 30/10/2009.

Delibera Giunta Regionale n. 1448 del 28/05/2010.
Delibera Giunta Regionale n. 1448 del 28/05/2010.

Delibera Giunta Regionale n. 2236 del 20/08/2010.
Delibera Giunta Regionale n. 2236 del 20/08/2010.

Legge regionale 18 aprile 2008, n. 21 - Disposizioni in materia di rendimento energetico nell'edilizia.
Legge regionale 18 aprile 2008, n. 21 - Disposizioni in materia di rendimento energetico nell'edilizia.


L.R. 6/2003


Legge regionale 31 marzo 2003, n. 6 - Interventi regionali per lo sviluppo delle imprese industriali e artigiane.
Legge regionale 31 marzo 2003, n. 6 - Interventi regionali per lo sviluppo delle imprese industriali e artigiane. Delibera Giunta Regionale n. 2542 del 18/09/2009.
Delibera Giunta Regionale n. 2542 del 18/09/2009.


L.R. 23/2005


L.r. 23/2005 del 14/10/2005.
L.r. 23/2005 del 14/10/2005 - Disposizioni per la razionalizzazione e la semplificazione delle procedure autorizzative. Delibera Giunta Regionale n°343 del 10 febbraio 2006.
Delibera Giunta Regionale n°343 del 10 febbraio 2006.


PROGETTI EUROPEI E POR


Delibera Giunta Regionale n°2539 del 23/09/2010.
Delibera Giunta Regionale n°2539 del 23/09/2010.

Delibera Giunta Regionale n°2414 del 10/09/2010.
Delibera Giunta Regionale n°2414 del 10/09/2010 - Convenzione RAVA ARPA Renerfor.

Delibera Giunta Regionale n°2640 1 ottobre 2010.
Delibera Giunta Regionale n°2640 1 ottobre 2010 - Convenzione RAVA FINAOSTA Renerfor.


IL PIANO ENERGETICO AMBIENTALE DELLA REGIONE VALLE D'AOSTA

Piano Energetico Ambientale Regione Valle d'Aosta.
Gli obiettivi strategici del Piano Energetico Ambientale della Valle d'Aosta sono:
  1. indirizzare prioritariamente lo sfruttamento delle fonti energetiche locali verso impieghi sul territorio valdostano che determinino una migliore qualità della vita e agevolino lo sviluppo sociale ed economico (autonomia energetica);
  2. ridurre le emissioni inquinanti provocate da fonti di energia fossile tramitre l'incentivazione all'uso, diretto o indiretto, di fonti energetiche rinnovabili e di tecniche di risparmio energetico in un'ottica di utilizzo razionale dell'energia;
  3. razionalizzare e, dove possibile, ridurre l'impatto sul territorio delle infrastrutture energetiche.
Delibera Giunta Regionale n°297 del 6 febbraio 2009.
Delibera Giunta Regionale n°297 del 6 febbraio 2009.